lunedì 22 aprile 2019

Mutazioni dell'ideologia, dal "sol" alla "terra" dell'avvenir.

Perché Greta attacca le nazioni che sono state le prime ad essere sensibili al problema della produzione di sostenze inquinanti, e non va a parlare al presidente cinese Xi Jngping, dal momento che la Cina è il paese al mondo che inquina di più, e che ha detto che non gliene frega un bel niente del rispetto dell'ambiente?

La risposta è semplice, perché ai burattinai che manovrano Greta non interessa realmente l'ambiente ma le Elezioni europee,
aggregare le sinistre europee sotto il nuovo slogan "salviamo la terra" (morto il vecchio "sol" dell'avvenir), cioè continuare a sostenere i sinistri poteri forti al governo di Bruxelles (responsabili reali dell'inquinamento), tentando di passare da accusati ad accusatori e cercare di fermare i partiti sovranisti in arrivo il 26 maggio.